Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
25 Luglio 2012 - 15:27

NIFFF 2012

 Print Mail
Matti e Mazda
NIFFF 2012

EXCISION - Richard Bates Jr, USA, 2012

Nella nostra giuria personale Dy's News (io e Barbacini), escludendo Mask già preferito al Ravenna Nightmare, Excision, l'horror americano di Richard Bates, rientra assolutamente nella classifica dei primi 5 (gli altri sono Citadel, Lovely Molly, The incident e Inbred) di questa edizione 2012 del NIFFF Neuchatel International Fantastic Film Festival, per la cattiveria, la crudezza, il gusto visionario completamente macabro e l'inquietantissimo finale.

La tipica ragazza borghese americana Pauline, interpretata da AnnaLynne McCord, è completamente complessata.

Completamente complessata è un sottile eufemismo ma non è del tutto colpa sua. La piccola sorellina ha una grave malattia ai polmoni che la porterà probabilmente alla morte in pochi anni, il padre è completamente assente e la madre è una donna autoritaria, bigotta, e decisamente stronza che non ha per lei, e per il padre, nessun segno di comprensione ed affetto. Non va certo meglio a scuola fra compagni, professori, preside e il reverendo al quale la madre l'affida per cercare di recuperarla. Peggio di così non poteva andare.

Fra l'altro il regista si diverte con lo spettatore (come avrebbe fatto Tarantino) ad invertire i ruoli degli attori in modo da rendere più comprensibile il senso di soffocamento. La madre bigotta che non ha voglia di fare sesso con il marito e che si preoccupa che la figlia cominci la sua carriera sessuale con i compagni del college è Traci Lords (quella che a 16 anni dopo essere scappata di casa falsificò la carta di identità per diventare una delle più importanti attrici della golden age del cinema porno americano, definita una ninfomane senza limiti, non mi ricordo da quale attore/regista/produttore nella sua difesa per il processo che arrivò dopo che, anni dopo, si scoprì la sua vera età), il professore rompicoglioni che non ammette nessun comportamento al di fuori delle rigide regole è Malcom McDowell (sarebbe troppo semplice associarlo all'assoluta mancanza di regole di Alex DeBarge capo dei Drughi di Arancia Meccanica o dell'imperatore romano Caligola ma forse in questo caso è meglio associarlo al Mick di If... l'alievo che per ribellarsi alle regole spara su professori e compagni durante la cerimonia di fine anno), il preside assolutamente normale è Ray Wise (Leland Palmer di Twin Peaks che sappiamo bene cosa ha fatto alle povere studentesse Laura e Ronette Pulaski, nonche alla cugina Madeline Ferguson) e last but not least l'inquadratissimo reverendo è nientepopodimenoche John Waters (il re del disgusto, quello che ha fatto mangiare merda di cane appena fatta a Divine nel finale di Pink Flamingos e le scene sessuali di Female trouble giusto per citare dei cult). Per forza poi viene fuori una piccola Carrie! 

La ragazza continua comunque la sua vita solitaria fuori dagli schemi. Si fa mettere incinta volontariamente dal ragazzo della sua nemica attirandolo in una trappola sessuale. Studia anatomia invece delle materie che dovrebbe studiare e comincia a fare esperimenti su animali morti. Di notte fa sogni e questa è l'altra cosa bella del film: sesso, sangue, strane operazioni si fondono in incubi kenrusselliani, in attesa dell'inquietante finale.

Excision è un'ottima partenza per il regista Richard Bates che ha seguito una strada che ultimamente sta prendendo particolarmente piede in questo genere cinematografico: girare un bel corto e proporlo ai produttori dopo i numerosi premi ottenuti nei festival di genere (nella stessa maniera era cominciata la saga di Saw).

Peccato per il product placement che si riduce solo alla Mazda di Tracy Lords e alla BMW del ragazzo "inculato" 

    

JMN

Excixion

Regia: Richard Jr Bates
Data di uscita: 02/11/2012
Cast:
Tracy Lords
Brand:
BMW

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |