Facebook Twitter Canale Youtube RSS
TELEVISIONE
30 Maggio 2012 - 16:21

The Walking Dead

 Print Mail
Preview della terza stagione - risorgeranno zombie e PP?
The Walking Dead

 

E' ormai entrata in avanzata fase di produzione la terza stagione della nostra soap-zombie preferita, The Walking Dead, ispirata all'omonimo fumetto di culto di Robert Kirkman. Il serial prodotto da AMC che ha portato gli zombie sul piccolo schermo, nonostante abbia diviso nettamente l'audience tra i fan della graphic novel di Kirkman fortemente delusi dall'adattamento dell'opera, ed un pubblico più generalista che ha invece apprezzato la serie, si appresta a riproporsi per una nuova stagione di ben 16 episodi confermati.
Il buzz che si è già creato attorno a questa terza serie televisiva di TWD è notevole. Fomentato da una parte direttamente da produttori e sceneggiatori che cercano di mantenere viva l'attenzione e fidelizzare ulteriormente il pubblico dello show, dall'altra dai commenti spontanei in rete di un nutrito stuolo di critici dell'opera curiosi di vedere come sarà adattato, se più o meno liberamente, il nuovo ciclo di storie che verrà ambientato principalmente all'interno di un carcere e che rappresenta uno dei cardini narrativi della saga nella sua versione fumettistica originale.
Ma come già accaduto per la seconda stagione, sceneggiatori e produttori han già messo le mani avanti, dichiarando ancora una volta che la sceneggiatura della terza stagione sarà fedele solo fino ad un certo punto a quella dei comics e che intendono altresi sviluppare altre storyline ed approfondire i personaggi in maniera inedita. Il che, visto il mezzo macello compiuto nella seconda stagione con tutta la tediosissima e ridondante parentesi campagnola (che guardacaso non c'è nella versione originale del comic) scritta ex novo non certo da dei maghi della sceneggiatura e che ha mezzo azzoppato la serie, non fa esattamente ben sperare.
Ed ancora, si sprecano nuovamente dichiarazioni sul fatto che il focus dell'attenzione sarà posto sui superstiti e non sui walking dead, già praticamente quasi assenti ed emarginati al ruolo di comprimari sullo sfondo dalla seconda stagione; fatta eccezione per pochissimi episodi (tra cui il bellissimo finale di stagione). Sicuramente la cosa aiuterà a mantenere sotto controllo anche il budget (orde di comparse truccate da zombie costano) dello show. Insomma, la sindrome da snobismo radical-chic hollywoodiano nei confronto dei poveri morti viventi persiste ancora, anche in una serie in cui dovrebbero essere protagonisti assoluti e decisamente molto più presenti sullo schermo.
Ma la nuova stagione fa anche ben sperare per l'arrivo di tutta una serie di nuovi personaggi che chi ha letto la graphic novel di Kirkman già conoscerà ed apprezzerà. Farà infatti la sua comparsa il Governatore, un villain di rango assoluto che si prospetta come possibile nemesi del buon ex-sceriffo Rick Grimes; e soprattutto rivestirà un ruolo fondamentale Michonne, ovvero la figura mascherata che nel finale di stagione della seconda serie appariva con due non morti al guinzaglio a mo di cagnolini ed armata di katana salvava con una provvidenziale sciabolata la vita ad Andrea che stava soccombendo sotto l'assalto di uno zombie particolarmente coriaceo ed insistente.
Proprio di Michonne iniziano a girare le prime foto (che anche noi vi proponiamo) del personaggio, ligi ad una collaudata politica di viral marketing per cui vengono centellinate a cadenza costante notizie ed immagini dai set atte a mantenere alto l'interesse sulla serie.
Serie che fino ad oggi si è rivelata poverissima in termini di product placement, sostanzialmente limitato a soli due seri inserimenti per il settore automotive, uno per stagione. Una sportivissima Dodge Challenger nella prima stagione, e un SUV Hyundai ix35 nella seconda.
L'ambientazione si suppone "carceraria" della stagione in corso di ripresa potrebbe limitare ulteriormente le possibilità di piazzamenti ed inserimento di marche famose in questa terza installazione della serie, cosa su cui speriamo francamente di sbagliarci.
Anche vista l'estrema versatilità e generosità dei genere "zombie" nei confronti del PP, si vedano nella fattispecie Dead Set o Benvenuti a Zombieland come ottimi esempi di interazioni di successo tra prodotti-marche ed il media che li ospita, a volte assolutamente funzionali alla storia stessa come nel caso delle le merendine Twinkie in Benvenuti a Zombieland e del Grande Fratello in Dead Set.
Continueremo a seguire gli sviluppi (anche off-season) di The Walking Dead sul nostro apposito canale tematico di DY's News; nel frattempo i fan della serie potranno sollazzarsi con l'omonimo nuovissimo videogame di TWD prodotto da Telltale Games, o coi romanzi ambientati nel mondo di TWD ed editi in Italia da Panini Comics.
Marco Premi

The Walking Dead

Produzione: Circle of Confusion
Data di uscita: 30/05/2012

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |