Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
15 Gennaio 2017 - 18:40

SPECIALE DARIO ARGENTO

 Print Mail
Trauma (Dario Argento, I, 1993)
SPECIALE DARIO ARGENTO

Aura Petrescu è una ragazza anoressica che sta tentando il suicidio.

La soccorre David, un giovane giornalista televisivo al quale però lei ruba il portafoglio prima di fuggire.

Ripresa dalla polizia, viene portata a casa proprio nella sera in cui la madre (nota medium) ha organizato una seduta spiritica nel corso della quale verranno uccisi sia lei che il padre. Aura scappa e va a chiedere aiuto a David che intanto comincia ad indagare, anche perchè i delitti (del decapitatore) continuano soprattutto nei giorni di forte pioggia. Si scoprirà anche in questo caso che non tutto il reale era reale e che la soluzione sta nei ricordi di uno dei protagonisti.

Dario Argento che ormai è arrivato in Italia con Due occhi diabolici, lascia gli scenari europei per il Minnesota e comincia una trilogia disastrosa con la figlia Asia che peggiorerà prima con La sindrome di Stendhal e po con il Fantasma dell'opera, per poi risalire con i film successivi.

Molte sono le domande che rimangono dopo la visione del film, anche se la più inquietante è cosa c'entra la band che canta da una terrazza sulla sigla finale.

Poco il placement formato dalle classiche americane.   

 

JMN

Trauma

Regia: Dario Argento
Produzione: Opera Film Produzione
Data di uscita: 01/07/1993
Cast:
Asia Argento
Brand:
Chevrolet

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |