Facebook Twitter Canale Youtube RSS
TELEVISIONE
23 Settembre 2011 - 00:30

Dov' mia figlia? Terza puntata

 Print Mail
La polizia chiede aiuto, la polizia ha le mani legate, la polizia non trova mai un cazzo
Dov' mia figlia? Terza puntata

La citazione integrale di Pino Caruso, commissario ne La donna della domenica, in realtà era "La polizia chiede aiuto, la polizia ha le mani legate, la polizia non può sparare, la polizia non trova mai un cazzo" e sembra scritta apposta per i due detective (ma anche tutti quelli che ci girano intorno) di questa fiction Mediaset. Non ho mai negato la mia perplessità sull'operato della polizia nella prima e nella seconda puntata, ma in questa si può tranqullamente continuare la frase di Caruso, sempre parafrasando il poliziottesco, "La polizia comincia a scavare" o meglio, scalvalcando il genere, "La poliziotta della squadra rintronati". 

Ma veniamo alla storia: alla fine della seconda puntata abbiamo scoperto che la figlia non era stata rapita dalla casa del grande fratello (così l'avevamo chiamata) ma era semplicemente fuggita. Purtroppo, a causa dei debiti e dei giri loschi dello zio viene veramente rapita da Ascanio del Grande fratello e portata a Piramide quartiere Testaccio in un rifugio segreto.

In contemporanea Claudio Valle torna a casa per convincere la moglie a coprirlo, a scoprire un bel product placement verbale che poi non corrisponde a quello che vediamo realmente (il bambino continua a dire che usa Skype ma in realtà non sembrerebbe), e a darsi alla macchia con la moto del suo ex socio andando a rifugiarsi nella barca di questo. Un genio: non ha mica alle calcagna Samule Gerard della U.S. Marshals, e quindi può finalmente fare sonni/sogni tranquilli (quando non fa i famosi sogni/flasback multicolori fortunatamente diminuiti dalla seconda puntata). 

Così il giorno dopo si crea una nuova identità con la carta d'identità del socio morto e girando quasi indistutrbato. Intanto il genio ha un'intuizione vedendo sul computer un'immagine della famosa aggendina dei conti. Dopo averla guardata un po' dice "Marzia era una professoressa di matematica ma non penso si esercitasse a fare le addizioni" Da quel momento mi sono rifiutato di seguire la trama e quindi posso soltanto raccontare i punti essenziali che riguardano il nostro core business

Pubblicità progresso quattro energumeni della polizia in incognito si presentano in abiti da lavoro e berrettone di lana a casa del fratello dicendo alla cameriera che sono tecnici del telefono e devono controllare il funzionamento del telefono. Lei acconsente tranquillamente lasciandoli girare per casa da soli mentre va in giardino a stendere i panni. Donne: esattamente così bisogna fare!

Valle va a noleggiare un Mercedes-Benz Viano (vedi che la Mercedes è la buona della serie!) da Maggiore ma viene riconosciuto. Lo trovano mentre precorre la Cristoforo Colombo in direzione Ostia e la polizia alle direttive della Lancia Delta si mette sulle tracce per incastrare i rapinatori. Indovinate come fa a finire? Talmente un susseguirsi di errori grossolani da parte di tutti i componenti della squadra d'avermi alla fine illuminato. Vuoi vedere che gli sceneggiatori lo fanno apposta perchè amanti del filone de La pallottola spuntata o dell'ispettore Clouseau. Sotto quest'ottica tutto si è poi dimostrato più sopportabile.

Non ancora soddisfatto dei disastri l'ispettrice Clouseau va al cementificio sospetto (nella realtà i loghi sono quelli della Cimax e quindi  della CIM azienda di calci di Marcellina) ad indagare e fare casini con i vecchi compagni della Catturandi.

Fra i posti dove va Valle c'è anche un Euronics (dove ci si aspetta che lui dica 10 euro) in realtà appena entrati si può vedere un cartello "Regalati Sky e Sky ti regala il calcio" Non penso proprio che non sia un product placement

Per finire per convincere la moglie a collaborare Clouseau le mostra un pacchetto di pallottole Fiocchi: "le ho trovate nella cassaforte. Adesso sappiamo che è armato."

Va beh Clouseau è Clouseau, mentre la scheda completa con tutte le 37 marche la trovate su Dy's world

Alla prossima

Nano Nano

 

  

  

Max Renn II

Dov mia figlia?

Regia: Monica Vullo
Produzione: R.T.I. - Reti Televisive Italiane
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 08/09/2011
Location: Roma
Brand:
Skype

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


Approfondimenti

www.dysworld.com



 www.dysnews.eu