Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
31 Gennaio 2017 - 23:38

LE MENTI DELLA SAPIENZA

 Print Mail
Smetto quando voglio (Sydney Sibilla, I, 2014)
LE MENTI DELLA SAPIENZA

Pietro Zinni è un ricercatore universitario che, nonostante la costruzione di un'innovativo algoritmo, viene silurato dalla Università della Sapienza per i soliti motivi di baronato e di appoggi politici. Purtroppo la sua situazione è diventata insostenibile. Senza un soldo da ripetizioni a ragazzi che non lo pagano e ha una ragazza che fa l'assistente sociale per gruppi di recupero che lo tormenta sulla sua situazione lavorativa.

Un giorno inseguendo un suo alievo che scopre essere milionario, arriva ad una festa in discoteca dove il ragazzo gli da un cocktail con pasticche. in un attimo capisce la potenzialità del business e decide di mettere insieme una banda di ex ricercatori in crisi occupazionale.

Con Andrea, il chimico, mette a punto una super pastiglia che in poco tempo diventa la leader sul mercato, ma i guai devono ancora arrivare.

Fra i migliori film comici (e non) italiani degli ultimi anni, Smetto quando voglio, è una sorta di commedia "sui guai italiani" che prende vagamente ispirazione da Breaking Bed ed ha avuto talmente tanto successo da meritarsi 2 seguiti già girati di cui il primo in uscita fra due giorni.

Fra i product placement interessanti il distributore romano 3Oil e l'università sapienza anche se non ci fa una bella figura a cacciare le sue menti migliori.

Assolutamente da vedere      

JMN

©www.dysnews.eu

Share |