Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
29 Novembre 2021 - 21:48

TORINO FILM FESTIVAL 2021

 Print Mail
TASTE – Le Bao, Vietnam, 2021
TORINO FILM FESTIVAL 2021

Un calciatore nigeriano ingaggiato nel campionato vietnamita subisce un brutto infortunio ed è costretto al ritiro. Lo ritroviamo in una baraccopoli a collaborare e vivere assieme a quattro donne non di primo pelo che si occupano di più attività, cucinano cibo, hanno una barberia (con annessa funzione da dentiste) e una sartoria, fanno massaggi. Nel frattempo stanno costruendo una mongolfiera forse per scappare dalla miseria della loro esistenza. Durante le pause dal lavoro si lavano, preparano da mangiare e desinano, fanno sesso con il nigeriano. Tutto ciò restando sempre tutti completamente nudi. Insieme a loro troviamo un simpatico piccolo maiale che probabilmente ha la funzione di paragone con le vite delle donne che non sono molto diverse, lavorare, mangiare, defecare, scopare… solo gli istinti primordiali possono essere soddisfatti.

Raccontato così chi legge potrebbe aspettarsi una sorta di bizzarro exploitation, in realtà stiamo parlando di un film composto da lunghi piani fissi, con dialoghi estremamente rarefatti e immerso nell’oscurità. Le Bao riprende le donne (non certo avvenenti) senza particolare erotismo ma con un occhio quasi etnografico e estetica che ricorda il Pedro Costa di Vitalina Varela.

Un film difficilmente potabile per il grande pubblico ma sicuramente una delle maggiori stranezze presenti al Torino Film Festival 2021 ed un’altra apprezzabile opera prodotta anche grazie al Torino Film Lab.

Nessun product placement.

Voto 7

Stefano barbacini

©www.dysnews.eu

Share |