Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
27 Novembre 2021 - 08:38

TORINO FILM FESTIVAL 2021

 Print Mail
LA CHICA NUEVA – Micaela Gonzalo, Argentina, 2021
TORINO FILM FESTIVAL 2021

Primo film in concorso al Torino Film Festival 2021 questo La chica nueva è una piccola opera che partendo dalla vita e dai rapporti tra fratello e sorella (di padri diversi) arriva a parlare di importanti questioni sul mondo del lavoro.

Jimena rimasta senza un soldo dopo la morte della madre raggiunge il fratello nella Terra del Fuoco e più precisamente a Rio Grande. Qui Mariano, il fratello, conduce una vita consolidata tra il lavoro in fabbrica e traffici di elettrodomestici, televisori e telefonini di dubbia legalità. Jimena verrà assunta anch’essa nella fabbrica e comincerà ad uscire dal suo guscio di diffidenza e di vita all’ombra di Mariano emancipandosi nel rapporto con le altre operaie. Quando causa sfruttamento da parte della proprietà si deciderà di andare allo sciopero, Jimena sceglierà di non seguire più il fratello contrario all’azione di protesta perché rovinerebbe i propri traffici…

Interessanti osservazioni sulla situazione lavorativa Argentina (ma possiamo dire mondiale) in cui causa la mancanza di un posto fisso i lavoratori sono costretti a scegliere o di essere sfruttati o vie al limite ed oltre la legalità per riuscire a vivere. La contrapposizione tra posizioni individualistiche e lotta collettiva è il tema del film ma per arrivarci la regista Micaela Gonzalo strozza un po’ troppo i rapporti tra i personaggi che restano tutti appena abbozzati. Girato con lo stile che ad esempio è ormai consueto nel cinema politico francese ma in generale dalle nuove generazioni di registi “impegnati” (figliato dai Dardenne tra gli altri) con commistione di documentarismo e intimismo, è un film che ha il problema di essere (di solito è il contrario…) troppo corto. I 78 minuti (probabilmente limitati da problemi di costi…) non consentono di meglio delineare i personaggi e i loro rapporti che li porteranno alle scelte di vita di cui abbiamo detto.

Mariano viaggia con una DUBO FIAT, Jimena arriva con pullman KAUS Transport. Alcune marche di elettrodomestici e gli occhiali protettivi LIBUS nel product placement del film.

Voto: 5,5

Stefano barbacini

©www.dysnews.eu

Share |