Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
27 Gennaio 2021 - 19:31

SPARI SULLA JEEP

 Print Mail
Strah (Ivaylo Hristov, BU, 2020)
SPARI SULLA JEEP

Svetla è una vedova che ha perso anche il lavoro come insegnante e che vive in un villaggio sul confine fra la Bulgaria e la Turchia.

Un paese stremato dal passaggio di profughi, dove un giorno, mentre è a caccia incontra un uomo di colore Bamba, e così lo "cattura" portandolo alla stazione della guardia di frontiera dove però non ne vogliono sapere niente perchè sono già pieni.

Bamba la segue così a casa, e, dopo le prime diffidenze, alla fine Svetla si convince ad ospitarlo e, a poco a poco, a cercare di integrarlo nella comunità anche se questo la porterà ad un conflitto con gli abitanti.

Presentato al Trieste Film Festival, questo film vincitore del festival di Varna, racconta una storia d'amore costruita intorno al problema dell'immigrazione e lo fa anche in maniera divertente con situazioni e battute che vanno oltre il politicamente corretto.

Una battuta su tutte quella dei doganieri che respingono Bamba: "Cosa ci facciamo di un negro? Siamo già pieni di zingari"

Poco il product placement dove spicca una Jeep presa a fucilate.    

JMN

www.dysnews.eu

Share |