Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
26 Aprile 2020 - 18:29

IL DISFACIMENTO DI UNA VITA ALL'INTERNO DELLA BMW

 Print Mail
Locke (Steven Knight, Inghilterra, 2014)
IL DISFACIMENTO DI UNA VITA ALL'INTERNO DELLA BMW

Locke è il cognome del protagonista del film e il titolo non poteva essere diverso dato che in pratica è un one-man show di Tom Hardy, che lo interpreta. Girato tutto all’interno della sua BMW dal primo all’ottantacinquesimo minuto con la camera perennemente su Ivan Locke che guida l’auto e che telefonata dopo telefonata ci fa capire cosa gli è successo. Minuto dopo minuto capiamo il perchè Ivan se ne sta andando in auto verso Londra e non sta tornando a casa per vedere coi figli e la moglie un’importante partita di calcio della squadra di cui è tifoso mangiando le salsicce e bevendo le birre che la consorte gli ha amorevolmente preparato.

Una stupidaggine di una notte di sette mesi prima (un rapporto occasionale neanche troppo soddisfacente con una segretaria non più di primo pelo) è causa di quello che sta succedendo. In pratica Locke con quei pochi minuti si è fottuto la vita. Apprezzato capocantiere nelle costruzioni di imponenti palazzi con famiglia felice alle spalle si ritrova tutto d’un colpo a dover correre all’ospedale dove la donna con cui ha avuto il rapporto sta per partorire (un... colpo fatale...) e lui deve spiegare la situazione al telefono a moglie e figli e contemporaneamente deve spiegare perchè nel giorno più importante della sua carriera (un’importante consegna di calcestruzzo che dovrebbe coordinare per non mettere a rischio centinaia di migliaia di sterline) abbandona l’azienda rischiando seriamente il licenziamento. Dato che Ivan è una brava persona e non vuol essere come il padre che lo ha abbandonato deve anche prendersi in carico il parto difficile della ex-segretaria che si aspetta la sua presenza vicino a lei e che lui si prenda le sue responsabilità.

La costruzione magistrale della vicenda e il suo svelamento tramite vivavoce, coordinata dall’ottima prestazione di Hardy, ci fanno restare partecipi della storia dall’inizio alla fine facendoci dimenticare che stiamo assistendo più ad un opera teatrale che non ad un film, ma non lo rimpiangiamo mai.

Product placement abbiamo già detto: tutto per la BMW.

Stefano barbacini

Locke

Regia: Steven Knight
Data di uscita: 01/01/2013
Cast:
Tom Hardy
Brand:
BMW

Attenzione: l'accesso ai link è riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |