Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
23 Marzo 2021 - 00:04

STUFATO DI SIRENA

 Print Mail
Scales (Shahad Ameen, EAU, 2019)
STUFATO DI SIRENA

Bianco e nero che drammatizza la già ostica natura dell’isola su cui è ambientato Scales film dell’esordiente Shahad Ameen e proiettato al Festival del Cinema Africano Asia e America Latina 2021. Una storia di fantasia, una favola nera che tramite il mito della sirena diventa metafora della condizione femminile in una società patriarcale come quella degli Emirati Arabi Uniti da cui proviene la regista.

Si narra di una tradizione per cui tutte le famiglie devono sacrificare al mare la loro primogenita. Dal mare queste figlie abbandonate si trasformeranno in sirene, metà donne e metà pesce. Le sirene verranno così cacciate dai pescatori dell’isola e poi la parte inferiore diventerà cibo per sfamare il villaggio. La parte superiore verrà ributtata a mare in un sacco senza tante cerimonie. Una società che divora la propria prole femminile i cui corpi non sono mai liberi. Hayat è una di queste figlie che riesce per ben due volte ad evitare il sacrificio e riuscirà ad imporsi tra i maschi con determinazione. Ma su di lei è iniziato il processo di trasformazione, riuscirà ad evitare che una parte di sé diventi pesce?

Il film è affascinante, girato con lunghe sequenze, immagini dure e bellissime, tempi lunghi ma giusti. Il tono favolistico/metaforico contrasta con la realizzazione estremamente realistica, quasi pasoliniana. Una soluzione intrigante ed intelligente. Un’autrice con un futuro davanti.

Nessun product placement nel mondo delle sirene.

Stefano barbacini

Scales

Regia: Shahad Ameen
Data di uscita: 22/02/2012

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |