Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
19 Luglio 2017 - 23:54

NIFFF 2017 - FILMS OF THE THIRD KIND

 Print Mail
I'm not a witch (Rungano Nyoni, Zambia, UK, Fr, 2017)
NIFFF 2017 - FILMS OF THE THIRD KIND

Ben strano film questo esordio dell'afrogallese Rungano Nyoni presentato al Neuchatel International Fantastic Film Festival 2017 e che di "fantastico" presenta le credenze di una popolazione ancora non affrancatasi da un passato animista e ancorato a tradizioni ataviche e ben poco scientifiche.

Costruito come una specie di mockumentary che incrocia il fiabesco, è in realtà una satira sui problemi della terra di nascita della regista, lo Zambia, ma anche di gran parte delle nazioni comprese nel continente africano. Sottomessi al potere di un dittatorucolo che ha tutto l'interesse a tenere il popolo nell'ignoranza e nella paura, gli abitanti zambesi credono alle streghe, ai miracoli, ai malefici. Per questo creano dei veri e propri campi di lavoro in cui le sospettate streghe vengono controllate tramite lunghi nastri attaccati alle loro schiene impedendo loro di toglierseli con la minaccia di essere trasformate in capre nel caso avessero questa intenzione. Inoltre le streghe vengono mostrate ai turisti come attrazione permettendo così, oltretutto, un guadagno alla collettività (non certo troppo velata ironia sul turismo occidentale alla ricerca di povertà e stranezze a tutti i costi da riportare dai loro viaggi).

La realtà a tratti grottesca a cui sono costretti gli abitanti di queste nazioni vengono mostrati dal loro lato ridicolo riuscendo magicamente nel difficile intento di unire sarcasmo intelligente con problemi reali consegnando allo spettatore uno spettacolo gustoso ma con un retrogusto amaro e che ci fa interrogare su come ciò che è ironia purtroppo si avvicina ancora ad una (mostruosa) realtà (ad esempio i campi di streghe esistono realmente in alcuni paesi africani e la regista si limita ad esagerarne le condizioni).

Protagonista del film è una taciturna bambina accusata di essere una strega da un cittadino che si presenta davanti ad un'annoiata funzionaria di polizia dicendo che la suddetta gli ha fatto cadere le braccia e poi gliele ha riattaccate! Il dialogo tra l'accusatore e la poliziotta con telefonata al dittatorucolo che si trova in vasca mentre la moglie lo lava è una delle tante trovate della regista che evidentemente conosce bene la sua terra e sa come riderne senza rendersi ridicolo. La bambina poi verrà utilizzata dal dittatore come giudice per scoprire ladri e delinquenti solo con i suoi "poteri" di strega (al suo primo "giudizio" vediamo la bimba che chiama al telefono le vecchie compagne di prigionia per farsi dare consigli in un altro irresistibile episodio del film).

Insomma un film "altro" sicuramente da recuperare.

Poco o nullo il product placement che vede la presenza di MAZDA e qualche location placement come il 'The Cake Bar & Bistro'. Da notare un surrogato dell'Amplifon, in pratica un imbuto infilato in un orecchio a fare da cornetto acustico...

STEFANO BARBACINI

I Am Not a Witch

Regia: Rungaro Nyoni
Data di uscita: 03/07/2017
Brand:
Mazda

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |