Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
19 Maggio 2020 - 23:51

FESTIVAL DEL CINEMA SVIZZERO CONTEMPORANEO 2020

 Print Mail
The innocent (Simon Jaquement, Svizzera, 2018)
FESTIVAL DEL CINEMA SVIZZERO CONTEMPORANEO 2020

Un film strano e complesso come può esserlo una mente traumatizzata che non riesce più a trovare una linea retta e coerente. La mente è quella di Ruth, madre e moglie in una famiglia devota alla chiesa e bigotta. Lavora in un laboratorio in cui si praticano esperimenti hard sugli animali (trapianto di teste su corpi diversi verso la ricerca dell’immortalità…). In gioventù era innamorata di un giovane poi accusato di omicidio e per questo per vent’anni in carcere.

Ruth si è rifatta una vita apparentemente soddisfacente ma la notizia dell’uscita dal carcere della vecchia fiamma le riaccende il fuoco dentro. Il fuoco del diavolo? La sua mente comincia a vacillare e le si aprono percorsi, tra il reale e l’allucinatorio, verso peccati carnali ed espiazioni religiose, incursioni in club scambisti e reclusioni in celle di recupero spirituale, deliri ed esorcismi.

The Innocent, presentato al festival del Cinema Contemporaneo Svizzero in collaborazione con la Cineteca di Milano, è un film “disordinato” e alla fine non del tutto soddisfacente per il caos dovuto alle tante vie che convergono in un solo incrocio. Ma è un film che mostra la voglia di tentare l’esplorazione di sentieri oscuri come il cinema dovrebbe fare più spesso. Di Simon Jaquemet recupereremo l’esordio che si dice pure interessante e aspettiamo le prossime opere con curiosità.

Nessun product placement.

Stefano barbacini

Der Unschuldige

Regia: Simon Jaquemet
Produzione: ZDF - ZWEITES DEUTSCHES FERNSEHEN
Data di uscita: 05/12/2018
Brand:
Kodak

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |