Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
17 Giugno 2016 - 17:02

FEFF 18

 Print Mail
Apocalypse Child (Mario Cornejo, Phi, 2015)
FEFF 18

1977 dopo le riprese di Apocalypse Now, la troupe americana della Zoetrope dimenticò su una spiaggia una tavola da surf.

30 anni dopo circa, il regista Mario Cornejo, parte dal surf e dall'altro regalo che si sostiene essere stato lasciato direttamente da Francis Ford Coppola li: Ford, un ragazzo quasi trentenne, amante del surf nato dopo che il regista ha avuto una relazione con una ragazza quattordicienne del luogo.

Banale la trama, come quella di molti film del genere filippini che vede un intreccio di amori e tradimenti fra due ragazzi e due ragazze che si risolvono anche con le sfide di surf.

Inutile dare giudizi su un film banalotto e sul placement tradizionale di Cole e auto, presentato in anteprima al Far East Film Festival anche perchè il film lascia aperti due grossi interrogativi. Innanzitutto Ford non è il placement ma il nome ereditato dal presunto padre Francis che probabilmente è totalmente all'oscuro dell'accusa mossa dal film, ma a parte questo, se un surf abbandonato ha ispirato questo "filmetto inutile"  cosa sarebbe successo se avessero dimenticato un'elicottero?

JMN

Apocalypse Child

Regia: Mario Cornejo
Produzione: Arkeofilms
Data di uscita: 23/10/2015
Brand:
Pepsi-Cola

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |