Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
11 Settembre 2013 - 15:41

PRODUCT PLACEMENT DA PORTARE IN UN BOSCO

 Print Mail
Wrong Turn (Rob Schmidt, 2003)
PRODUCT PLACEMENT DA PORTARE IN UN BOSCO

Un ragazzo ed una ragazza stanno scalando una parete in un bosco isolato dal resto del mondo. Scarpe Boreal, abbigliamento Pearl Izumi, perfetto product placement per affrontare la montagna, non per affrontare chi li aspetta sopra.

Comincia così la saga di Wrong Turn (arrivata nel 2013 al quinto episodio), la saga degli allegri abitanti del bosco deformi serial killer e cannibali che si divertono a dare la caccia, uccidere, mutilare e mangiare ancora fresche e vive tutte le persone che gli passano vicino. Capita così, come ogni slasher che si rispetti, che un gruppo di giovani mezzi modelli (fra i quali spicca la bella Elisa Dushku) si impantani, a causa del filo spinato sparso sulla strada sperduta nel bosco e a sua volta si scontri con un altro mezzo modello che a bordo della sua Ford Mustang stava percorrendo la strada in senso inverso.

Inutile dire che pochi ne usciranno vivi.

Degno figlio dei vari Hills Have Eyes, Texas Chainsaw Massacre, Friday 13th etc, Wrong Turn è un film gorissimo (anche se i migliori squartamenti li avremo con i successivi film) assolutamente da vedere.

Fra i product placement presenti salta all'occhio la Ford come concessionario isolato scassato e sicuramente complice dei pazzi assassini.     

JMN

Wrong Turn

Regia: Rob Schmidt
Produzione: Constantin Film
Data di uscita: 13/08/2004
Cast:
Eliza Dushku
Brand:
Dodge

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |