Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
9 Gennaio 2017 - 17:25

SPECIALE DARIO ARGENTO

 Print Mail
Tenebre (Dario Argento, I, 1982)
SPECIALE DARIO ARGENTO

Dopo la parentesi Horror di Inferno e Suspiria, Dario Argento ritorna la giallo/thriller e lo fa con lo schema solito che gli aveva portato fortuna: un'artista in vacanza in Italia viene coinvolto in una serie di delitti, qualcosa di visto non visto e gli indizi che portano a qualcun'altro.

In questo caso si tratta di uno scrittore di gialli newyorkese che si trova a Roma a promuovere il suo ultimo libro Tenebrae. Un assassino ispirandosi al suo romanzo comincia ad uccidere i "grandi peccatori" (lesbiche, taccheggiatrici, prostitute) facendogli mangiare pagine del romanzo.

Il capitano Germani lo coinvolge nelle indagini, anche perchè lo stesso Neal è perseguitato dall'assassino.

Ottimo ritorno al giallo prima della caduta degli anni '90, quando non tornerà più nonostante i non malvagi Nonhosonno e Do you like Hitchcock?,

Interessante trama, intreccio, violenza e anche il placement con il furto dei profumi e la scelta della macchina da scrivere.

Assolutamente da vedere   

JMN

Tenebre

Regia: Dario Argento
Produzione: Opera Film Produzione
Data di uscita: 03/07/1982
Location: Roma
Brand:
Fiat

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |