Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
3 Novembre 2021 - 09:48

TRIESTE SCI FI FESTIVAL

 Print Mail
Spiritwalker (Yoon Jae-keun, ROK, 2020)
TRIESTE SCI FI FESTIVAL

Continua, come da alcuni anni, la contaminazione del Far East Film Festival di Udine nel Trieste Science+Fiction Festival di Trieste con la programmazione di uno o più film asiatici che non avrebbero certo sfigurato nell'originale. Uno di questi è Spiritwalker (l'altro il geniale Junk Head) film coreano che mixa sapientemente action, spy e scyfy. 

Una sorta di agente segreto nel corso di una missione finisce in coma ed improvvisamente da un'altra parte un uomo si riprende completamente spaesato. 

Intanto la missione dell'agente continua con un'altra agente che lui ama e che è in pericolo per via della classica organizzazione segreta fatta anche da agenti corrotti le sta dando la caccia. 

Per fortuna in suo aiuto arriva l'uomo che si era risvegliato spaesato. Ma cosa è successo? Semplice il poliziotto in coma ha acquisito il potere di passare ogni 12 ore da un corpo all'altro e quindi continuare la missione con la complicità inconsapevole di altri più o meno improbabili personaggi aggiungendo così anche un po' di ironia al film. 

Fra il buon product placement presente spicca senza dubbio l'orologio TAG HEUER CARRERA che, ovviamente le varie persone hanno e che è fondamentali per scandire i passaggi da un corpo all'altro. 

Gerardo Corti

©www.dysnews.eu

Share |