Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
3 Febbraio 2011 - 16:19

OMAGGIO A DANIELE FORMICA

 Print Mail
Il giocattolo
OMAGGIO A DANIELE FORMICA
1978 Nanni Moretti in Ecce Bombo spiega il product placement (pubblicità occulta) mostrando un pacchetto di Marlboro in primo piano e dicendo la famosa frase "E poi c'è Manfredi che è il più sfasciato di tutti che dice: Vuoi una sigaretta?"

L'anno dopo Giuliano Montaldo, che nel 2006 interpreterà il regista Franco Caspio ne Il caimano, farà rifare a Nino Manfredi la scena delle Marlboro mentre guarda un film porno in televisione nel film Il giocattolo.

La storia di questo omaggio al coccodrillo di Daniele Formica è presto detta. Il ragionier Barletta, che per lavoro è continuamente sotto stress da rapina, un giorno viene coinvolto in una rapina al supermercato G.S. mentre è vicino alla scaffale dello zampone Fini. Ferito viene portato all'ospedale e, una volta dimesso, si iscrive in palestra dove conosce un poliziotto che lo convince ad iscriversi al poligono di tiro. 

Qui conosce Daniele Formica, istruttore, che scopre il talento innato dell'uomo per le armi. Una volta cominciato il gioco, l'uomo non riesce più a fermarsi, compra una Smith & Wesson e una sera, nel tentativo di difendere il suo amico poliziotto, uccide un pregiudicato. Comincia quindi un vortice di violenza con il quale dovrà fare i conti.

Quasi al limite del poliziottesco questo film di Montaldo analizza il fenomeno dei vendicatori ma, al contrario di film come Il giustiziere della notte o il cittadino si ribella, non tifa per il giustiziere. Il personaggio interpretato da Manfredi è profondamente negativo e alla fine finisce per stancare lo spettatore. Fra gli altri product placement presenti Acqua e Aranciata  S.Pellegrino, Mercedes e l'mmancabile Briovega.  

   

 

JMN

www.dysnews.eu

Share |