Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
2 Agosto 2016 - 20:32

DIARIO VISIVO

 Print Mail
Orgazmo - Trey Parker (USA,1997)
DIARIO VISIVO

Dopo una serie di bellissimi ma assai impegnativi (psicologicamente) film recuperati di qua e di là tra gli inediti avevo voglia di leggerezza, follia e divertimento. Cosa c'è di meglio che recuperare un must di Trey Parker, girato prima di convogliare la sua follia e la sua corrosività in quel capolavoro pluriennale di South Park?

Dopo aver esordito con il musical forse più folle di sempre, Cannibal the musical distribuito dalla Troma, Parker nel 1997, un anno prima di esplodere con il cartone animato più corrosivo di sempre, sforna questo Orgazmo in cui inserisce con divertimento demenziale tutte le sue passioni (kung fu, porno, musical, cinema giapponese, supereroi, fantascienza anni '50) come fosse un Tarantino demente.

Il film racconta la storia del mormone Joe Young (Trey Parker stesso), in tour a Los Angeles per far proselitismo casa per casa (con scarsi risultati) che finisce casualmente sul set di un film porno girato dal perfido Maxxx Orbison. Orbison, disperato per le scarse capacità recitative del suo attore protagonista vede in Joe una potenziale star nei panni del suo porno supereroe Orgazmo. Joe naturalmente è scioccato dalla proposta ma lo è un po' meno quando Orbison gli propone 20.000 dollari di compenso. Visto che i soldi gli servono per sposare l'ingenua, illibata e bigotta Lisa, alla fine accetta e racconta a Lisa di essere stato ingaggiato in un film tratto da Morte di un commesso viaggiatore... Il film ha un successo clamoroso e Joe (ora Hung) è una vera e propria star ed è ingaggiato pure per il sequel, Orgazmo 2. Tutto precipita però quando Lisa dallo Utah (da una scena del film: ma tu da dove arrivi?; dallo Utah; Oh, mi dispiace...) arriva a Los Angeles e scopre la vera attività di Joe. Quest'ultimo per non perdere l'amore di Lisa decide di lasciare il set e tornare al paese ma Orbison e la sua cricca non sono affatto d'accordo arrivando a rapire Lisa per costringerla a scene porno. Vi sarà uno scontro finale in cui Orgazmo trasformatosi in supereroe anche nella vita reale e armato di Orgazmorater (una specie di arma che colpendo gli avversari li scostringe ad un orgasmo immediato) e con la complicità del fido Choda boy (un inventore molto basso di statura approdato al porno per guadagnare e per riuscire a scopare...), sorta di Robin maestro di kung fu (la sua arma segreta è la tecnica del... criceto), sconfiggerà Orbison. Joe e Lisa decideranno di restare a Los Angeles mandando a quel paese lo Utah e la purezza con una salutare e prolungato scambio di lingue e con la benedizione (Parker sempre irriverente) di un Gesù Cristo che appare ai due salutandoli.

Il film è di una volgarità esagerata (ma non sessulmente spinto, infatti non viene mostrato neppure un seno in tutto il film nonostante la presenza di numerose vere star del porno) con Choda che combatte con peni di gomma e razzi fatti a pene, un nemico di Orgazmo maestro del Kung fu che finisce gli avversari con puzzolenti peti, una vecchia pornostar che per lavorare accetta "doppio anal e doppio vaginal", canzoni che definire irriverenti è poco (ma questo è un classico di Parker).

Alcune folli partecipazioni (oltre a quelle di varie pornostar femminili tra cui Jeanna Fine e Shayla Laveaux): Ron Jeremy, sempre più grasso, nei panni di Spermiatix,  Lloyd "Troma" Kaufman che nel finale interpreta il dottore che castra Orbison, il compare di Parker per South Park, Matt Stone, qui solo attore nei panni di un demente allupato, il delirante quartetto dei Los Naked Mariachis (che suonano una canzone volgarissima con chitarre e... culo nudo), Max Hardcore (chi ha frequentato il porno negli anni '90 non può non conoscerlo...) che presenta la consegna del "John Holmes d'oro" a Joe Hung ed infine... T-Rex. La grassissima pornostar che nessuno si augurerebbe di trovarsi a letto!

Per quanto riguarda il product placement le note sui titoli di coda avvisano che tutte le brand presenti e tutte le brand modificate non sono state approvate dai produttori. Ma come si fa a credere a uno che pure scrive che "ogni riferimento a organizzazioni religiose è del tutto casuale e nessun mormone è stato usato o abusato in questo film?". E allora tra fake come HAPPY TARTS (inesistente marca di biscotti usata anche in alcuni cartoni animati), METROPOLITAN NEWS, il cinema LOS FELIZ (in cui si programma contemporaneamente Orgazmo, ET e Citizen Kane...) e altre volutamente modificate (TAME per TIME), vi è anche qualcosa di esistente come le riviste AVN (Adult Video News), DIRTYONLINE.COM, QG, THROTTLE e, soprattutto VARIETY (da cui si apprende che Orgazmo è il maggiore incasso dopo Star Wars e Jurassic Park...), il cappellino con il canguro AUSTRALIAN indossato da un giapponese, la BUICK CENTURY...

Stefano Barbacini

Orgazmo

Regia: Trey Parker
Distribuzione: 20th Century Fox
Data di uscita: 23/10/1997
Location: Los Angeles
Brand:
Time

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |