Facebook Twitter Canale Youtube RSS
TELEVISIONE
27 Febbraio 2012 - 12:10

The Walking Dead

 Print Mail
Stagione 2 - episodio 9 - il ritorno degli zombie e della Hyundai ix35
The Walking Dead

 

Episodio numero nove dal titolo Grilletto facile ("Triggerfinger" in originale) della seconda stagione di The Walking Dead settimana scorsa su FOX Italia, ed ecco che ritroviamo (finalmente) tracce di product placement. Torna infatti a vedersi nel serial (che sta cercando da due episodi a questa parte di scuotersi di dosso la verbosa monotonia in cui era drammaticamente sprofondato) la Hyundai ix35, sport utility vagon della multinazionale sud coreana, già in precedenza nella serie identificato come l'autovettura personale dell'ambiguo Shane. La vettura è sempre facilmente riconoscibile quando utilizzata in un episodio, e si è letto a lungo in rete nei siti specializzati in product placement di questo piazzamento da parte di Hyundai estremamente mirato per il mercato automobilistico nordamericano. Bentornata Hyundai quindi.
Per il resto, la serie inizia a muoversi nuovamente, dopo la lunghissima (e noiosa) parentesi campagnola durata un quattro episodi circa, finalmente il mondo degli zombie si rimette in movimento attorno ai protagonisti, e le loro vicende personali passano un po' in secondo piano nel quadro generale tutt'altro che rassicurante che la vicenda sta prendendo.
In questo episodio abbiamo potuto assistere al salvataggio di Lori (che si era schiantata in auto dopo avere investito uno zombie) da parte di Shane, non prima però che lei stessa abbia dovuto difendersi da una coppia di living dead affamati che l'assediavano nell'automobile cappottata in un fosso, massacrandoli allegramente. E finalmente un po' di sano gore, e il superbo FX tradizionale del make-up degli zombie curato da Greg Nicotero ha il suo momento di gloria.
Rick, Herscel e Glenn sono ancora bloccati in città, dopo avere ucciso due balordi che pare fossero l'avanguardia di un gruppo di sciacalli che batte le campagne depredando i sopravvissuti. E restano successivamente coinvolti in un conflitto a fuoco col resto della loro banda, risolto solamente dal fatto che un orda di zombie si avvicina nottetempo alla cittadina abbandonata (curioso il fatto che in precedenza si poteva anche giocare a calcio in mezzo alla strada senza mai vederne spuntare uno) nel cui bar sono asserragliati i tre sopravvissuti provenienti dalla fattoria. La banda di malviventi si da quindi alla fuga, lasciando sul terreno uno dei loro ferito che viene soccorso da Rick ed Herschel, e portato di malavoglia alla fattoria di Herscel per prestargli delle cure. Fatto questo che solleverà non poche perplessità al ricongiungimento dei tre col resto dei sopravvissuti, già dilaniati da dissidi interni che potrebbero rapidamente portare alla nascita di due fazioni: una pro Rick, lo sceriffo buono e ragionevole, e l'altra di scontenti pro Shane, il vice dall'ambiguo operato e dagli oscuri segreti, ma molto carismatico e di temperamento dominante, rispetto al più cauto Rick. Vedremo a cosa ci porteranno questi fatti.
La cosa più positiva è sicuramente data dal fatto che, al momento, il serial si è un po' staccato dall'andazzo simil-soap opera che aveva preso, e dalle derive pseudo colte alla Lost. Due influenze assolutamente devastanti che hanno in precedenza seriamente minato quello che avrebbe potuto essere un piccolo capolavoro zombie per la televisione, e che invece si è trovato ad arrancare con tutti i problemi tipici delle serie televisive mainstream americane, mancanza di cattiveria e mordente ed eccesso di politically correctness sopra tutto.
Speriamo che la conclusione della stagione ci restituisca un onesto e godibile serial improntato all'horror zombesco, magari con quella dose di azione e terrore extra che produttori e sceneggiatori fino ad oggi sono riusciti ad infondergli solo a tratti ed a corrente alternata. Decisamente siamo ancora ben lontano da quel "...full-throttle suspense and terror..." che campeggiava trionfalmente sulla locandina della seconda serie. Ma restiamo a vedere che piega prenderà TWD all'avvicinarsi del finale di stagione.
Marco Premi

The Walking Dead

Produzione: Circle of Confusion
Data di uscita: 27/02/2012

Attenzione: l'accesso ai link è riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |