Facebook Twitter Canale Youtube RSS
TELEVISIONE
6 Dicembre 2012 - 16:12

The Walking Dead 3

 Print Mail
Ep.7-8 - TWD se ne va in ferie fino a Febbraio e con lui il poco PP presente
The Walking Dead 3

 

Siamo ormai arrivati a metà della terza stagione di TWD, e gli episodi numero 7 ed 8 chiudono il nostro appuntamento settimanale zombistico fino al prossimo mese di Febbraio, quando la serie ripartirà dopo la consueta pausa natalizia.
Parlando, come è ovvio, innanzitutto di PP bisogna segnalare che TWD ormai non ci sta più offrendo alcunchè di nuovo, a parte sporadiche apparizioni dell'ormai istituzionalizzato partner commerciale Hyundai col SUV ix35 che vi abbiamo segnalato a più non posso in precedenza. Anche questa volta l'ix35, ora passato nelle mani dell'ex sceriffo Rick che l'ha "ereditato" dopo aver eliminato il suo scomodo ex amico Shane nel finale di stagione due, viene preparato per un rendez vous nella terra di nessuno dei living dead e per andare in soccorso di Glenn e Maggie. Che, in precedenza fatti prigionieri dal rinnegato Merle, vengono brutalmente interrogati dal Governatore nel settimo episodio ("infiltrati"), nel tentativo di scoprire dove s'è rifugiato il loro gruppo per poi depredarlo ed eliminarlo, come consuetudine della banda di razziatori che domina la "pacifica" cittadina di Woodsbury.
Avevamo lasciato la spadaccina Michonne al carcere, dove Rick ed i suoi l'hanno soccorsa e portata all'interno del penitenziario divenuto loro rifugio. Vinta l'iniziale diffidenza, e con le informazioni che lei da loro riguardo al rapimento di Glenn e Maggie, il gruppo decide quindi di preparare armi e bagagli per un'operazione di soccorso ed infiltrazione (con ix35) a Woodsbury.
Nel frattempo a Woodsbury il piccolo Dr Frankenstein personale del Governatore conduce esperimenti per capire se al loro risveglio gli zombie conservino frammenti di coscienza o ricordi umani. E qui, a differenza invece da quanto visto nell'opera di George Romero dove alcuni zombie erano semi-senzienti, la risposta è assolutamente negativa: semplici bestie affamate guidate dall'istinto di sopravvivenza.
Con difficoltà e non senza imprevisti (leggi incontri ravvicinati con gruppi di zombi) Rick, Daryl, Michonne e Oscar riescono ad arrivare a Woodsbury ed entrare nel piccolo borgo fortificato, dove poco dopo aver trovato e soccorso Maggie e Glenn scatenano l'inferno in un conflitto a fuoco su larga scala con gli uomini del Governatore, che a li descrive agli abitanti della cittadina come "terroristi" che vogliono depredarli delle loro risorse.
Nel frattempo alla prigione arrivano dei volti nuovi, un nuovo gruppetto di sopravvissuti (con una donna che è stata morsa) riesce ad entrare da un muro crollato, ma vengono confinati in un ala chiusa a chiave del carcere dal piccolo Carl che vuole proteggere i suo gruppo. E' probabile che alcuni di questi personaggi rinpolperanno al cast fisso di TWD nella prossima seconda metà di stagione.
E per finire alla grandissima l'ottavo episodio ("Nati per soffrire"), a Woodsbury  Michonne si apposta nell'appartamento del Governatore decisa a fargliela pagare. Li vi scopre incatenata la figlia zombizzata di lui, Penny, che uccide sotto agli occhi del disturbato genitore. Ne nasce una violenta colluttazione, in cui sempre il Governatore ha la peggio e finisce con una lastra di vetro conficcata in un occhio. E qui arriva Andrea e scopre tutta l'allucinante scena (compresa di teste mozzate negli acquari in casa del Governatore) e Michonne, soddisfatta, se ne va ricongiungendosi col gruppo di Rick in fuga dalla cittadina.
Il consueto finale drammatico/aperto di mid-season, ci mostra il Governatore che, ripresosi dalla scorribanda di Rick ed i suoi e con un occhio in meno, raduna i cittadini di Woodsbury in piazza per spiegar loro l'accaduto. Qui accusa Merle di tradimento (lui gli aveva in precedenza detto di aver ucciso Michonne) e di aver cospirato per fare entrare il gruppo di persone che li ha attaccati. E nell'arena dove faceva combattere i suoi uomini e gli zombie catturati per divertire il pubblico fa portare un prigioniero incappucciato, che si rivelerà essere Daryl il fratello minore di Merle rimasto indietro a proteggere la ritirata di Rick e dei suoi. I due fratelli si reincontrano quindi in questo drammatico frangente, e tutto fa presagire che verranno costretti a combattere tra di loro, per rappresaglia di quanto patito dal Governatore, mentre Andrea assiste basita e capisce che sono i suoi vecchi compagni ad aver attaccato la cittadina. E qui si chiude l'episodio, e la serie per un paio di mesi.
Serie che sta vivendo un momento di splendore dopo il discreto esordio della prima stagione e la pessima e zoppicante seconda stagione. Ora TWD parrebbe proprio avere ingranato la quinta e sta esprimendo tutto il potenziale della tematica survival-zombie che lo caratterizza, accontentando sia il die hard horror fan più smaliziato che lo spettatore "casual". E non possiamo che esserne felici; certo non sarebbe male se anche il PP riprendesse un po' di quota visto il grossissimo potenziale del genere zombie in tal senso, qui veramente poco e mal sfruttato. Appuntamento quindi al prossimo mese di febbraio per la continuazione della saga di TWD.
Marco Premi

The Walking dead

Data di uscita: 06/12/2012

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |