Facebook Twitter Canale Youtube RSS
EVENTI
1 Luglio 2019 - 23:31

NIFFF 2019

 Print Mail
Dal 5 al 13 luglio la 19^ edizione
NIFFF 2019

ECCO IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DI PRESENTAZIONE DEL NIFFF 2019

Il Festival du Film Fantastique de Neuchâtel (NIFFF) apre in grande le porte della diversità con la programmazione ambiziosa della sua 19^ edizione che si terrà dal 5 al 13 luglio. La competizione contempla l'universalità degli immaginari riunendo nella Città millenaria creature visionarie da cinque continenti. I film della competizione internazionale concorreranno per il premio Narciso H.R. Giger del valore di 10 000 Franchi Svizzeri, assegnati dalla città di Neuchatel. La selezione di questa edizione punta verso la formidabile vitalità del fantastico contemporaneo che s'impone come il genere di predilezione, tanto tra gli autori affermati che tra le giovani leve. Matrice inesauribile e sovversiva della diversità, il cinema di genere ci consegna uno specchio deformante e propone l'alterità come chiave per comprendere il nostro presente. Visioni forti d'autori emergenti europei (THE LODGE di Veronika Franze e Severin Fala, THE HOLE IN THE GROUND di Lee Cronin, YVES di Benoît Forgeard, THE ROOM di Christian Volckler) dialogheranno con la scena indipendente americana (SOMETHING ELSE di Jeremy Gardner e Christian Stella, KNIVES AND SKIN di Jennifer Reeder, DANIEL ISN’T REAL d’Adam Egypt Mortimer). Cosmopolita, il festival celebra le cinematografie dell'imaginario asiatico attraverso la sua competizione ad alto voltaggio NEW CINEMA FROM ASIA, ma anche quelle della culla dell'umanità con il programma retrospettivo REFLECTIONS OF SUB-SAHARAN AFRICA, in presenza d'invitati d'eccezione: il duo afrobeat ghanese FOKN BOIS e il cineasta Pierre-Alain Meier. La sezione EL DORADO metterà in luce tre pepite d'America latina tra cui il capolavoro MONOS d’Alejandro Landes, Premio speciale della giuria al Sundance, con la presenza di uno dei produttori, Dan Wechsler. Incrocio ormai irrinunciabile della produzione audiovisuale contemporanea, il festival accoglierà degli autori affermati, come Denis Côté che presenterà il suo RÉPERTOIRE DES VILLES DISPARUES, così come Miike Takashi, di ritorno a Neuchâtel con FIRST LOVE. Le nuove leve avranno una presenza roboante in competizione quest'anno. Numerosi sono i giovani talenti che difenderanno di persona le loro creazioni tra cui il prodigio Blaise Harrison con il suo teen movie fantastico LES PARTICULES e da New York Carlo Mirabella-Davis che mette in luce le perversioni del patriarcato in SWALLOW. Autori di universi deviati completeranno ancora il casting: Benoît Forgeard e il suo frigo cyber-connesso YVES, i brasiliani Kleber Mendonça Filho e Juliano Dornelles con la loro satira sociale BACURAU, o ancora il neozelandese Ant Timpson, pilastro della produzione di cinema di genere, che per la prima volta passa dietro la camera con COME TO DADDY, interpretato da un Elijah Wood eccentrico. Punto d'orgoglio di questa edizione la première svizzera di VIVARIUM di Lorcan Finnegan, che rinchiude Jesse Eisenberg e Imogen Poots dentro un quartiere labirintico e da incubo.

Insomma questo e tanto altro al NIFFF 2019 di cui potete leggere ancora sul sito ufficiale del festival https://www.nifff.ch/fr/ e soprattutto se potete venite a gustarvi uno dei migliori panorami sul cinema di genere in Europa. Altrimenti leggetevi le nostre recensioni che non mancheranno di segnalare anche il product placement inserito nelle varie opere.

STEFANO BARBACINI

©www.dysnews.eu

Share |