Facebook Twitter Canale Youtube RSS
DYSWORLD NEWS
15 Gennaio 2014 - 01:15

417

 Print Mail
Cenci in Cina (Marco Limberti, I, 2008)
417

Due soci in affari: uno po' più serio, l'altro più cazzone che pensa solo alle donne e a divertirsi. Intorno a loro i dipendenti e i fornitori stanchi della crisi che l'azienda sta affrontando. Intorno a loro una città: Prato, dove sappiamo perfettamente quello che sta succedendo con i cinesi.

Infatti i cinesi arrivano sotto forma di Man Lo (la ex del Grande Fratello), bella e potente industriale cinese intenzionata a comprarsi tutte le aziende che le interessano di Prato. Così, dopo essersi comprata tutti i fornitori, è il turno dei due disperati che cercano di far di tutto per sfuggire dalle sue branchie.

Commediola senza pretese che mette insieme vari siparietti comici e situazioni della commedia toscana (si ritrova persino Madonna che silenzio c'è stasera) e varie guest star quasi inutili nel contesto.

Alla fine un filmetto da vedere, divertente, ma senza troppe pretese.

Incredibile invece la quantità di product placement praticamente inutile sotto tutti i punti di vista se non quello probabilmente di trovare i finanziamente per coprire il film un po' da tutti. Emblematici gli esempi dell'ottica Mannucci come cartello su un pulman in un angolo o i materassi Magniflex portati Sarchielli in una scena senza alcun senso.

416 Passeparout 

 

JMN

Cenci in Cina

Regia: Marco Limberti
Data di uscita: 27/03/2009
Location: Prato
Brand:
Corvette

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |