Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
26 Marzo 2019 - 15:04

SPECIALE RICCARDO FREDA

 Print Mail
Maciste alla corte del Gran Khan (Riccardo Freda, I, 1961)
SPECIALE RICCARDO FREDA

Prima di andare all'inferno, Maciste, nato dalla roccia e che viene da molto lontano, ha il tempo di fare un giretto in Cina.

Qui l'imperatore Wung per paura dell'invasione dei tartari, chiede aiuto ai mongoli ed è l'inizio della sua fine.

I mongoli invadono l'impero, uccidono l'imperatore, mandano in esilio la figlia più piccola e adottano il figlio destinato al trono sotto il loro controllo.

Fortunatamente Maciste è nei paraggi ed interviene. 

Peplum spettacolare fatto per sfuttare al massimo i set orientali (tanto Maciste stava bene un po' su tutto) del periodo (sono del periodo I mongoli e Marco Polo). Freda si conferma così uno dei più importanti registi di colossal italiani del periodo.

Ovvio niente placement e decisamente kitsch.

In America Maciste diventò Sansone

JMN

Samson and the Seven Miracles of the World

Regia: Riccardo Freda
Data di uscita: 01/01/1961
Cast:
Gordon Scott

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |