Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
24 Aprile 2012 - 01:14

FEFF 2012

 Print Mail
Il romantico Johnnie beve Pepsi
FEFF 2012

ROMANCING IN THIN AIR – Johnnie To (2012)

Domenica sera è stata la serata di Johnnie To al Far East Festival 2012. Il regista era presente in sala per ricevere il premio alla carriera del FEFF, per autografi e saluti al pubblico (non molto loquace sul palco, bisogna dire) e per presentare il suo ultimo prodotto.

‘Romancing in thin air’ inizia con un’altra premiazione, quella del protagonista, Michael Lau, attore di fama, che sul palcoscenico mentre ritira un premio di miglior attore viene lasciato “in diretta” dalla compagna di vita con cui era prossimo al matrimonio. Il nostro non la prende bene e sparisce dal mondo peregrinando perennemente ubriaco per l’entroterra cinese.  Il suo vagabondare si fermerà in uno sperduto paesino di alta montagna in cui incontrerà un’altra vita sentimentalmente spezzata, quella della proprietaria della locanda , Sue, appena restata vedova per la sparizione nell’impenetrabile foresta locale dell’amato marito.

I due si innamoreranno ma la fedeltà di lei per il marito morto la porterà ad allontanarsi da Michael che tornerà in città.

L’attore a questo punto torna a lavorare per il cinema diventando, oltre che attore, sceneggiatore e regista di un film nel film in cui narra la storia ‘vera’ di Sue e del marito. Il finale metacinematografico darà una svolta alla loro tormentata storia d’amore.

Commedia romantica in tinta drammatica di sapore bollywoodiano diretta con la solita professionalità da To che al solito sa perfettamente quali sono le corde da far vibrare per stuzzicare gli spettatori che assistono incantati e alla fine tributano un’ovazione al regista di Hong Kong.

Prodotto sovraccarico di sentimentalismo per il grande pubblico farcito di una quantità enorme di marche (gli incassi previsti dai film di To evidentemente sono terreno fertile per il product placement).

Posto d’onore sicuramente per la PEPSI per cui l’attore fittizio Michael Lau gira durante il film uno spot pubblicitario, ma anche colossi tecnologici come APPLE (computer) e HTC (smart phone) hanno buona visibilità. Poi NIKE, TOYOTA, MITSUBISHI, FR… la lista è molto lunga.

Stefano Barbacini

©www.dysnews.eu

Share |