Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
21 Marzo 2021 - 00:38

SHERAZADE IN PRIGIONE

 Print Mail
LA NUIT DES ROIS (Philippe Lacote, Costa d'Avorio, 2021)
SHERAZADE IN PRIGIONE

La prigione della Costa d’Avorio “La Maca” è un microcosmo sociale in cui vi è una specie di “Re” che è il vero capo della prigione e conta più delle guardie che se ne stanno arroccate in un luogo protetto. Il “Re” come da tradizione quando perde il potere perché è vecchio e malato è costretto a suicidarsi e lasciare il proprio posto. Si trova proprio in questa situazione l’attuale “Dorogo” che prima di andarsene decide di nominare un nuovo “Roman” o cantastorie. Anche questa figura che guarda ai “griot” depositari della storia e delle storie fa parte della tradizione africana e ad essere nominato è un giovane ladro appena entrato in galera. Come una novella Seherazade, nella notte in cui la luna diventa rossa, è obbligato raccontare una storia che deve durare fino all’alba se non vuole essere ucciso. Racconterà quella di un popolare ribelle/criminale tra favola, leggenda e realtà. Nel frattempo all’interno della prigione comincia la “guerra” per la successione al boss…

Inizia con questo buon film, La nuits des rois, la versione online del Festival del Cinema Africano Asia e America Latina 2021 giunto alla sua 30^ edizione. E’ un film che miscela arditamente la realtà di strada, i problemi sociali e la tradizione “animista” e immaginifica dell’Africa con alcune metafore politiche come ad esempio quella del passaggio da una dittatura in cui i prigionieri sono schiavi del re ad una “oligarchia capitalista” in cui i prigionieri diventano non più schiavi ma “clienti”.

Nessun product placement a parte forse un canale televisivo che documenta la caduta di Gbagbo, visto di sfuggita.

Stefano barbacini

la nuit de rois

Regia: Philippe Lacote
Data di uscita: 21/03/2021
Cast:
Bakari Kone

Attenzione: l'accesso ai link è riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |