Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
19 Giugno 2016 - 12:20

FEFF 18

 Print Mail
Lowlife Love (Uchida Eiji, Jap, 2016)
FEFF 18

Tetsuo, un regista scalcinato giapponese che tira a campare ed escogita ogni genere di trucco per non lavorare. finti provini, scuola di cinema farlocca, produzioni inesistenti e tentativi di trombarsi ogni aspirante attrice gli capiti a tiro.

Un giorno nel suo ufficio compaiono la bella Minami (Okano Maya), attrice talentuosa ma disposta a tutto per il successo e Ken uno sceneggiatore di talento e a Tetsuo torna la voglia di tentare di fare un film veramente.

Il regista Uchijda Eiji, che sul palco del Far East Film Festival insieme ad attore e attrice ha detto di aver avuto anche lui grosse difficoltà per riuscire a produrre il film, ha voluto mostrare i retroscena del cinema denunciando un modo non proprio ortodosso di un certo tipo di cinema che molto probabilmente non è solo il giappone.

Fra i placement molti gli alcolici nipponici abusati da tutto il cast. 

JMN

Gesu no ai

Regia: Eiji Uchida
Produzione: Third Widow Films
Data di uscita: 01/05/2016

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |