Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
16 Giugno 2019 - 14:26

LHASA O BUDWEISER? DUBBIO TIBETANO

 Print Mail
Jinpa (Pema Tseden, Cina, 2018)
LHASA O BUDWEISER? DUBBIO TIBETANO

Jinpa, film che abbiamo potuto vedere al festival Estasia 2019 a Reggio Emilia è un film che ha tutto per piacere al cinefilo. Il protagonista è un duro pieno di rude fascino alla guida di un camion sperso nella pianura desolata e polverosa del Tibet che incontra un suo “doppio” (entrambi si chiamano Jinpa) da cui viene a sapere che sta andando in città per uccidere una sua vecchia conoscenza al fine di consumare una vendetta assaporata da decine di anni.

Polvere, pecore, locali da cinema noir con donne stupende e perdute, immagini oniriche sospese in colori ocra e sovraesposte. Girato a tratti come un film sperimentale (notevole lavoro sull’estetica del girato alternando colore e bianco e nero), prodotto da Wong Kar-wai, insomma un film che ha tutto per piacerci. Purtroppo la sceneggiatura (che incomprensibilmente ha vinto il premio dedicato alla Mostra di Venezia) ci lascia un opera tanto introversa quanto incompiuta. Quando ci aspettiamo un’esplosione di quanto seminato nei 70 minuti precedenti si ammoscia in un finale onirico e metaforico quanto deludente e insapore.

Peccato. Resteranno i volti dei protagonisti sia maschili che femminili, l’atmosfera sognante, le immagini ricercate e il ricordo di un film che poteva essere e non è stato.

Product placement da birreria. Nel locale gestito dalla donna la scelta delle birre è tra Lhasa e Budweiser, il protagonista sceglie la seconda, il vendicatore la prima.

STEFANO BARBACINI

Zhuang si le yi zhi yang

Regia: Pema Tseden
Data di uscita: 11/07/2019
Cast:
Jimpa
Brand:
Bud

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |