Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
13 Gennaio 2020 - 00:34

IL DESTINO DI UN GRUPPO DI RAGAZZI NELLA MACEDONIA DELLA MITEVSKA

 Print Mail
When the day had no name (Teona Strugar Mitevska, Macedonia, 2017)
IL DESTINO DI UN GRUPPO DI RAGAZZI NELLA MACEDONIA DELLA MITEVSKA

Teona Strugar Mitevska prima del nuovissimo Dio è donna e il suo nome è Petrunija nel 2017 gira questo When the day had no name pure presente nella personale dedicatagli dal Torino Film Festival 2019. La regista prende a pretesto un fatto di cronaca, l'assassinio di 4 giovani che erano andati a pescare sulle rive di un lago alla periferia di Skopie e che sono stati ritrovati cadaveri con un foro di pallottola in testa. Una vera e propria esecuzione. Nel film si provano ad ipotizzare le ultime 24 ore degli amici dando una visione della gioventù macedone decisamente dura e senza pietà.

Il gruppo di amici gira attorno a Milan, il più ricco del gruppo che per questo si sente sempre fuori posto e si lascia trascinare nei cazzeggi degli altri (come quando collettivamente si recano presso una prostituta sedicenne senza averne veramente voglia "ma perchè lo fanno tutti") e non ha il coraggio di confessare che sta assieme ad una ragazza non bellissima e un po' sovrappeso per non essere preso in giro per questo. Il suo migliore amico è chiaramente omosessuale ma non può dichiararlo, un altro è un impotente che picchia le donne. Poi abbiamo un disabile con i problemi psicologici conseguenti, un "albanofobico" ovvero che odia i mussulmani albanesi (la situazione dell'odio tra i due popoli, macedone ortodosso e albanese mussulmano era già presente nel film d'esordio della Mitevska) e l'ultimo del gruppo che ha appena messo incinta la sua donna e ha paura a dover affrontare le responsabilità. Insomma, un panorama del mondo maschile non certo positiva con le donne costrette a sopravvivere con accanto uomini o assenti o violenti.

Il film è secco, senza enfasi ed ancora una volta conferma le capacità duttili di regia della Mitevska e il suo cinema tutto a difesa della donna ma senza proclami e odio. Semplicemente raccontando le loro storie anche se derivative.

Birra Amstel, Range Roer, Mercedes, la Barbie, Jeep, Alpina, Adidas, Sony tv e BIC sono i product placement di questo film.

Stefano barbacini

When the day had no name

Regia: Teona Strugar Mitevska
Data di uscita: 02/01/2017
Brand:
Adidas

Attenzione: l'accesso ai link è riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |