Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
10 Marzo 2021 - 00:02

NO PLACEMENT NO POLIZIOTTESCO

 Print Mail
Bastardi a mano armata (Gabriele Albanesi, I, 2021)
NO PLACEMENT NO POLIZIOTTESCO

Sergio sta scontando una pena in un carcere in Algeria. Un giorno riceve la visita di un avvocato che dice di poterlo aiutare facendo cadere tutte le accuse, riportandolo in Italia ed aiutandolo economicamente (la cifra non è dato di sapere ma inizia con tre), in cambio di un piccolo favore: recuperare dei documenti sepolti in una serra all'interno del giardino di una villa disabitata.

C'è solo un piccolo problema: la villa non risulta disabitata ma abitata da una famiglia composta da madre, figlia e compagno della madre che avrebbe tutta l'intenzione di utilizzare il celeberrimo sistema maniglia.

Sergio che non può esimersi dal contratto è così costretto a portare a termine il lavoro "facendosi gentilmente aiutare" dalla famigliola, ma qui arriva il secondo problema: scava che ti scava... i documenti non si trovano.

Sorpresa! Le cose non stavano esattamente come Sergio (e noi) pensava/mo.

Bastardi a mano armata, presentato come evento speciale al Noir Film Festival è un film di cui non si può parlar male, nonstante alcune incongruenze, alcuni passaggi inspiegabili e soluzioni/spiegazioni che lasciano un po' il tempo che trovano, ma non si può parlarne male.

Innanzitutto perchè è comunque un prodotto dignitoso e comunque godibile che riesce sia ad appassionare che "divertire", poi, e principalmente, perchè si inserisce nella nuova ondata per il ritorno del cinema di genere italiano, di cui abbiamo veramente bisogno, provandoci con il poliziottesco che è uno dei filoni che ha bisogno ancora di qualche (più di un) colpo di assestamento per arrivare allo splendore degli anni '70. 

Qui però qualcosa c'è: l'antieroe, il tradimento, il ribaltamento della situazione, il passato della situazione e dell'eroe, l'iperviolenza splatter e persino un nudo di sfuggita. Però manca ancora qualcosa a cominciare dal product placement di cui erano giustamente pieni quei film, ma purtroppo anche le aziende allora erano diverse...

Qui c'è addirittura il social fake CrissCross che considerando il fatto che è il social dove la giovane protagonista fa i selfie in intimo avrebbe pure un nome azzeccato. 

GERARDO CORTI

Bastardi a mano armata

Regia: Gabriele Albanesi
Produzione: Minerva Pictures
Distribuzione: RAI - Radio Televisione Italiana
Data di uscita: 05/03/2021
Brand:
Converse

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |