Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
10 Luglio 2016 - 01:00

NIFFF 2016 - NEW CINEMA FROM ASIA

 Print Mail
Psycho Raman - Anurag Kashyap (India, 2016)
NIFFF 2016 - NEW CINEMA FROM ASIA

Che bel thriller, teso, nero e violento ci presenta la sezione New cinema from Asia del Neuchatel Internationa Fantastic Film Festival 2016.

Produzione indipendente indiana, ambientato nei sobborghi di una Mumbai sporca, lacerata, caotica, vede due antagonisti, che sembrano usciti dalla mente di Michael Mann, rincorrersi tra i vicoli della metropoli in un gioco mentale e fisico.

Raman, psicopatico lucido quanto folle, filosofo deviato, ammiratore di uno dei più famosi serial killer d'India di cui vuole ripeterne le gesta, dopo aver ucciso quel che ne restava della sua famiglia (all'interno della quale i rapporti erano un tantino ammantati di odio e violenza) cioè la sorella, il marito e il nipotino in una sequenza allucinante e tarantiniana per dialoghi e spietata violenza, è inseguito senza troppa convinzione da un commissario della polizia di Mumbai, personaggio altrettanto mentalmente precario, assassino, drogato, violento e spesso non in grado di ragionare.

In pratica è difficoltoso capire chi sia peggio tra i due e quale dei due stia inseguendo l'altro.

Il film è teso, girato magnificamente, e fa parte di quelle opere che ti entrano dentro in maniera malsana.

A parte le solite SONY e APPLE, il product placement è utilizzato spesso diegeticamente, il telefonino SAMSUNG in una contropubblicità serve da appoggio per tirarsi una riga di coca, un cartoccio di MC DONALD'S raccattato dai rifiuti sfama Raman, le notizie si trovano sul giornale NBT o sul satellite DISH TV, l'arma precipua di Raman (un cric) viene richiesta da CARRON readymade, il VIAGRA è fedele compagno degli amplessi del commissario.

Stefano Barbacini

Raman Raghav 2.0

Regia: Anurag Kashyap
Data di uscita: 03/07/2016

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |