Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
10 Luglio 2013 - 04:28

SPECIALE NIFFF 2013

 Print Mail
Haunter
SPECIALE NIFFF 2013

HAUNTER (Vincenzo Natali, Canada, 2013)

In concorso al NIFFF – Neuchatel International Fantastic Film Festival, Haunter, di Vincenzo Natali, narra la storia di Lisa, una ragazza di 16 anni che ogni mattina viene svegliata dalla ricetrasmittente del fratellino che sta giocando a Pacman (product placement d’annata, siamo nel 1986) dove immancabilmente perde, si veste con la maglietta dei Souxsie and the Banshee (altro product placement storico ma la band si sta ultimamente rilanciando) scende in cucina dove la madre, che sta preparando la colazione, le dice i andare a fare il bucato. Una volta fatto il bucato va in camera sua ad esercitarsi con il clarinetto e poi mentre risolve nervosamente il Cubo di Rubik cerca di spiegare ai due genitori increduli come sia impossibile che tutti i giorni siano sempre lo stesso di festa dove nessuno deve uscire di casa e tutti compiono e ripetono sempre le stesse cose.

Un giorno però Lisa scopre una botola in lavanderia dietro la lavatrice e comincia a capire la verità.

Ghost story a metà fra Amityville, The Other e, soprattutto American Horror Story, Haunter non ha semplicemente la soluzione che tutti ci aspetteremmo, ma qualcosa di più complesso che si svolge su più piani temporali. D’altronde Vincenzo Natali è quello che ha creato The Cube e in alcuni punti si ha anche l’impressione che questa sia una nuova versione. Sicuramente da vedere. Fra gli altri product placement presenti l’orologio Westmister Whittington che candisce il tempo che si ripete, il gioco life e l’ipad nelle scene ai nostri giorni.

JMN

Haunter

Regia: Vincenzo Natali
Data di uscita: 03/07/2013

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |