Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
10 Luglio 2012 - 03:43

NIFFF 2012

 Print Mail
Benvenuti a Zombiegayland
NIFFF 2012

REMINGTON AND THE CURSE OF ZOMBADINGS – Jade Castro (2011)

L’augurio più frequente che qualsiasi persona civile si fa di fronte ad un razzista è quella di vederlo al posto della vittima che discrimina. E’ la catarsi che fu alla base di “Watermelon man” (arrivato anche in italia con l’orribile titolo di “L’uomo caffelatte”) del mitico Melvin Van Peebles in anni di lotta negli Stati Uniti per la rivendicazione dei diritti dei neri. Qui il protagonista bianco che odia tutte le persone di colore si risveglia nero di pelle!

L’introduzione ci porta alla commedia presente al NIFFF (Neuchatel International Fantastic Film Festival) 2012 del filippino Jade Castro, dove è un bambino che ha in odio tutti gli omosessuali additandoli per strada ad essere maledetto da un travestito in odor di stregoneria e ad essere trasformato progressivamente nell’adolescenza  in gay!

Commedia strampalata tipicamente filippina (tra i produttori anche Erik Matti, nume tutelare di questo genere nel proprio paese) in cui l’ironia pro omosessuali viene utilizzata senza seguire troppo le regole del politically correct (che anzi viene pure sbeffeggiato) in un caos di battute, travestitismo, magia nera, living dead gay che risorgono dalle tombe, scambi di sessualità. Trovata più bislacca di tutte un serial killer (che si scoprirà pure lui con tendenze omo) di omosessuali che utilizza il “GAYDAR”, un’invenzione di uno studente che consiste in una pistola laser in grado di individuare le tendenze omosessuali quando è puntato su di un individuo ed in grado poi di ucciderlo.

Volutamente niente di serio, solo una commedia molto popolare che, come quasi tutte le sue omologhe, dopo una mezzoretta comincia già ad essere a corto di idee buone per lasciare spazio a quelle più farlocche. Ci si diverte finchè il gioco regge poi un po’ ci si tende ad aver difficoltà a compartecipare.

Moto YAMAHA e Lancer MITSHUBISHI danno velocità al film che prevede product placement soprattutto utilizzando loghi sulle t-shirt come FANTA, LAUNDRY CO. o come quelli delle squadre di Major League Baseball americane, oltre ai soliti NY stavolta i più rari da vedere in giro ANAHEIM ANGELS.

Nel film si fuma MARLBORO e per le strade girando con strani sidecar che sostituiscono i taxi sono evidenti insegne di UCPB SAVINGS e MOTORTRADE.

Stefano Barbacini

Zombadings 1: Patayin sa Shokot si Remington

Regia: Jade Castro
Data di uscita: 01/07/2012
Brand:
Marlboro

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |