Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
8 Ottobre 2019 - 09:19

DYS SUPERHEROES

 Print Mail
Il ragazzo invisibile (Gabriele Salvatores, I, 2014)
DYS SUPERHEROES

Michele ha tredici anni, va a scuola, è bullizzato ed ama la classica bellina della scuola,

Nella sua sfiga perenne il giorno di Halloween non riesce a comprare il costume da Spiderman ed è costretto a ripiegare sul costume di un supereroe tarocco cinese.

Arrivato alla festa della sua bella, dopo aver fatto una figura di merda, attaccato dai soliti bulli, si trasforma e diventa invisibile.

Lui pensa che il costiume si magico, in realtà lui arriva da una sorta di laboratorio per X-Men e i cattivi a capo dell'organizzazione sono sulle sue tracce.

Ragazzo invisibile tenta la strada del cinecomix americano seguendone la struttura: l'inizio disastroso, la scoperta dei poteri, i primi esperimenti, la spiegazione, la presa di coscienza che da grandi poteri derivano grandi responsabilità e la missione finale.

Il film parte abbastanza bene con scene azzeccate come la prima vendetta verso i bulli e la scena nello spogliatoio delle ragazze, poi, nella seconda parte si perde un po' fra spiegoni e scene ripetitive.

Buono però il tentativo di creare nuove strade per il cinema italiano (andrà sicuramente meglio a Jeeg Robot) e buono anche il location placement per la città di Trieste.

Per quanto riguarda il product placement il migliore risulta quello della pasta del capitano nel momento in cui Michele si rende conto dei suoi poteri.

Ultima cosa in comune coi nuovi cinecomics la scena post titoli di coda che anticipa Il ragazzo invisibile: seconda generazione

Gerardo Corti

Il ragazzo invisibile

Regia: Gabriele Salvatores
Produzione: Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 18/12/2014
Brand:
Audi

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |