Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
7 Aprile 2021 - 14:21

LA BATHORY CATALANA

 Print Mail
The Barcelona Vampiress (Lluis Danes, Spagna, 2020)
LA BATHORY CATALANA

Niente vampiri come siamo abituati a conoscerli nella narrativa e nel cinema di genere in questo film visto online al BIFFF 2021, ma una “vampira” serial killer reale sulle tracce della più famosa Erszebet Bathory. Il film racconta della realmente esistita Enriqueta Martì Ripolles condannata a morte ad inizio secolo scorso con la terribile accusa di essere un’assassina seriale di bambini che rapiva, vendeva a pedofili e in alcuni casi uccideva. Pare che nella sua abitazione siano state trovate ossa e grasso che utilizzava per preparare pozioni da vendersi a facoltosi utilizzatori.

Il regista catalano Lluis Danes nel film La vampira de Barcelona sposa però la tesi dello scrittore Corominas e della storica Plaza che sostengono che Enriqueta sia stata un capro espiatorio per coprire un traffico perverso legato ad un bordello frequentato dai più illustri notabili della città…

Il racconto, costruito come un’indagine del giornalista Sebastià Comas sulla vicenda, si dipana in una Barcellona povera e crudele, in cui freaks, saltimbanchi, prostitute e “streghe” diventano oggetto di sfruttamento e depravazione da parte di un potere politico ed economico vizioso e cinico. La forma scelta dal regista è quella dell’utilizzo del bianco e nero per ricreare con realismo la città nei primi anni del novecento inserendo poi il colore in alcuni momenti (tipo all’interno del bordello) dove vizio e violenza sono preponderanti e utilizzando il rosso principalmente per evidenziare il sangue e il dolore delle vittime. Quel sangue versato dai bambini e che, secondo la “guest star” Sergi Lopez nei panni del poliziotto incaricato delle indagini, serviva alla “vampira” Enriqueta per le sue stregonerie.

Nessun product placement essendo film in costume.

Stefano barbacini

www.dysnews.eu

Share |