Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
6 Luglio 2014 - 14:03

NIFFF 2014

 Print Mail
Blind (Eskil Vogt, Norvegia, 2014
NIFFF 2014

Strano film in competizione al Neuchatel International Fantastic Film Festival 2014 questo Blind del regista esordiente norvegese Eskil Vogt, non tanto per vezzi particolari di regia o per eccessive bizzarrie narrative, è il punto di vista del racconto che è inusuale.

Infatti tutto il film è incentrato sulla visione del suo mondo da parte della protagonista, un bella donna purtroppo diventata cieca, con il risultato che a noi ritorna un racconto di una realtà che non è quella reale ma quella partorita dalla mente della donna che immagina quello che accade e ciò non è detto che coincida con quello che succede veramente. Pertanto il confine tra verità, sogno e immaginazione diventa molto labile attorcigliandosi attorno allo spettatore che ha difficoltà a capire se le cose che accadono succedano realmente o se invece non sono un parto delle fantasie della nostra (la quale per altro ha anche ossessioni, invidie, gelosie, impulsi sessuali non ben sotto controllo). Così tutti i personaggi che la circondano (il marito, la supposta amante dello stesso, un vicino ossessionato dal porno) esisteranno veramente? Saranno solo personaggi di un libro scritto dalla donna? Avranno realmente quell’aspetto? Accadrà loro veramente le cose che vivono?

Decisamente un film intrigante, piuttosto esplicito sessualmente e con product placement quasi totalmente concentrato su computer (MAC APPLE) e internet (FACEBOOK, GOOGLE EARTH e siti porno vari), ma vi troviamo anche locali di Oslo (COCO CAFE’, Centro commerciale PALEET) e un televisore SAMSUNG.

Stefano Barbacini

Blind

Regia: Eskil Vogt
Produzione: Motlys
Data di uscita: 28/02/2014
Location: Oslo

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |