Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
3 Marzo 2019 - 22:02

Brand per cronaca e inserite ad hoc

 Print Mail
Patriots Day (Peter Berg, USA, 2016)
Brand per cronaca e inserite ad hoc

5 Aprile 2013: New Orleans. Dalle finestre dell'ultimo piano del Saratoga Building, proprio sopra al set di Apes Revolution - Il secondo capitolo della nuova saga de Il pianeta delle scimmie, verso le 10 di sera, si cominciarono a vedere 5 elicotteri Apache volare in formazione da combattimento e, una volta scesi al French Quarter, un aumento del numero di militari presenti.

Questo era quello che stava succedendo a New orleans che era diretta conseguenza di quello che stava succedendo a 2500 km di distanza, cioè a Boston dove dei terroristi avevano fatto un attentato durante la maratona.

Patriots Day (da noi Boston: caccia all'uomo) racconta con ricostruzioni e con filmati e foto, quello che successe a Boston in quei giorni, partendo dalla giornata precedente all maratona, fino all'arresto dell'ultimo terrorista coinvolto, attraverso le vite di alcuni dei protagonisti (poliziotti, terroristi, complici, un ragazzo rapito durante la fuga).

Film interessante come documento storico, meno cinematograficamente. Interessante sarebbe sapere, fra le tante brand presenti, quali sono quelle storiche e quelle no.

Come Starbucks dove la moglie del terrorista cercava di convertire all'islam la collega (lo dice l'agente CIA) e il concorrente Dunkin Donuts che rappresenta l'inizio di una buona giornata per il sergente Jeffrey Pugliese (J.K. Simmons) o la competizione fra le compagnie petrolifere con la Mobil dove trova rifugio il rapito in fuga dalla Shell.

Inutile parlare delle sportive dove teoricamente i buoni vestono Under Armor e i cattivi (ma è anche sponsor della maratona) Adidas 

Gerardo Corti

Patriots Day

Regia: Peter Berg
Data di uscita: 20/04/2017
Brand:
Shell

Attenzione: l'accesso ai link č riservato agli abbonati Dy's World


©www.dysnews.eu

Share |