Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
3 Gennaio 2019 - 10:08

EN ATTENDANT GORILLE

 Print Mail
Tutto molto bello (Paolo Ruffini, I, 2014)
EN ATTENDANT GORILLE

Giuseppe, un funzionario pedante dell'agenzia delle entrate e che una volta vestito da Beep Beep verrà scambiato per la mascotte di Equitalia (sob!), è all'ospedale in attesa della nascita di suo figlio. 

Antonio, un tipo decisamente stravagante, è all'ospedale in attesa della nascita di suo figlio.

I due si incontrano davanti al nido del reparto e il secondo coinvolgerà il primo in una notte delirante fatta di maniaci, sparatorie, inseguimenti con la polizia, bische clandestine, diplomatici arabi amanti di combattimenti fra cosplay e, soprattutto, belle fighe.

Lo devo fare lo spoiler che la nottata sarà istruttiva ed utile ad entrambi?

Guerrieriiii? (magari!), Fuori orario? (ma magari), Tutto in una notte? (ma neanche). Indefinibile? (Si).

Film fatto per sfruttare alcune stelle di Colorado (Ruffini, Matano, Fubeli, Pintus) riesce esattamente nell'intento di  immedesimazione dello spettatore a tal punto che dopo solo un quarto d'ora di film già ti senti nella parte di Eros, l'aspirante cantante fan di Pupo interpretato da Fubelli, e scatta il "Ma che cazzo sto guardando?"

Inesistente il product placement al punto che la più bella figura la fa Multipla che oltre ad essere distrutta, colpita da proiettili (e ci sta), viene definita la macchina dei taxisti. Mah!

JMN

Tutto molto bello

Regia: Paolo Ruffini
Produzione: Colorado Film
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 09/10/2014
Brand:
Fiat

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |