Facebook Twitter Canale Youtube RSS
CINEMA
2 Luglio 2018 - 21:06

CINEMA RITROVATO DI BOLOGNA 2018

 Print Mail
E' piccerella (Elvira Notari, Italia, 1922)
CINEMA RITROVATO DI BOLOGNA 2018

Sezione dedicata al cinema Napoletano muto intitolato Napoli che canta al Cinema Ritrovato di Bologna 2018. L’ossimoro non è tale perché il canto napoletano lo sentiamo (sebbene solo mimato sulla pellicola) nella colonna sonora registrata o dal vivo che sia.

Omaggio in questa sezione alla prima donna regista italiana Elvira Notari, salernitana di nascita ma napoletana per lavoro e sensibilità. Nei suoi film Napoli è la grande protagonista e le canzoni così come la sceneggiata napoletana rappresentano la base su cui la Notari costruisce i suoi film.

Splendido esempio E’ piccerella del 1922 la cui storia di amore e morte è presa dalla canzone omonima di Libero Bovio. La “malafemmena” Margaretella è una mangia-uomini, appena stufo di uno sotto un altro. Tore è l’ultimo della lista, artigiano che si rovina per l’amore della bella (per avere i suoi baci sperpera tutto il suo capitale e manda in rovina l’impresa famigliare facendo morire di crepacuore la madre) per poi scoprire che è solo stato usato. Come in Carmen la fascinosa verrà uccisa.

Classica tragedia napoletana con tanto di duello d’onore a coltellate, vede l’interpretazione perfetta di Rosé Angione, splendida femme fatale, e tanti volti che sprizzano napolanità da tutti i pori. La regista ci tiene a mostrare nei volti, nelle feste, negli usi la sua città fin nelle didascalie in rigoroso dialetto napoletano. La colonna sonora aggiunta di Enrico Melozzi che contiene la canzone del titolo e si adatta al suono della canzone napoletana contribuisce a dare genuinità al tutto. Un’esperienza consigliata.

Il film contiene anche un location placement (alcune scene sono girate all’Antica Trattoria Il Biglietto anche se il fatto che il vino sia imbevibile non le fa gran bella pubblicità) e un paio di product placement. Se l’insegna di Marra Mode si vede sullo sfondo in un’unica inquadratura, la pubblicità della Birra Caresone appare in più scene in bella vista.

STEFANO BARBACINI

E piccerella

Regia: Elvira Notari
Data di uscita: 01/12/1922
Location: Napoli

Attenzione: l'accesso ai link riservato agli abbonati Dy's World


www.dysnews.eu

Share |